NUTRIZIONISTA - Nutriprof

Federazione Nutrizionisti Professionisti
Vai ai contenuti

NUTRIZIONISTA

Le Leggi dello Stato italiano permettono solamente a due tipologie di professionisti, dopo l'iscrizione al proprio Ordine professionale, di poter lavorare in autonomia in campo dietologico e nutrizionale: il Medico e il Biologo. Vediamo con quali differenze. Il Dietsita terza figura professionale, anch'esso lavora nel campo dietetico, con meno autonomia, in quanto elabora le diete prescritte dal solo medico.
Il titolo accademico di NUTRIZIONISTA spetta di diritto al Medico o al Biologo. Anche il Dietista può fregiarsi di tale titolo, solo laddove abbia conseguito il titolo accademico di Dottore in Scienze della Nutrizione (Laurea Magistrale).

Cominciamo dal Medico. I laureati in Medicina e Chirurgia possono, con il titolo di studio (6 anni) conseguito, fare diagnosi di patologia, richiedere accertamenti clinico-diagnostici e/o di laboratorio (esami del sangue, urine, ecc.) e prescrivere una dieta personalizzata o ad una comunità (scuola, mensa aziendale, ecc.).
Veniamo al Biologo. Anche il Biologo,  può determinare ed elaborare una dieta a pazienti sani o a pazienti le cui condizioni fisiopatologiche siano state accertate dal medico. Tutto questo secondo quanto previsto dalla Legge 396/67 istitutiva dell'Ordine Nazionale dei Biologi, al DM 362/93 e al DPR 328/2001, dove si stabiliscono le attività (ed i relativi onorari) possibili ai Biologi; e, cioè, fra le altre: diete per collettività e diete individuali in accertate condizioni fisiopatologiche. Ciò che non spetta al Biologo è fare diagnosi di malattia e terapia.

Per essere più chiari: la persona diabetica o con ipercolesterolemia avrà la sua condizione patologica diagnosticata dal Medico, ma il trattamento dietetico potrà essere prescritto da un Biologo. Il Biologo, poi, secondo il recente parere del Consiglio Superiore di Sanità, può suggerire o consigliare integratori alimentari stabilendone o indicandone anche le modalità di assunzione. Sia il Medico che il Biologo possono proseguire il percorso formativo post-laurea accedendo ad una scuola di specializzazione universitaria (5 anni) che, nello specifico, è la Scuola di Specializzazione in Scienza dell'Alimentazione conseguendo il titolo di Specialista in Scienza dell'Alimentazione. Anche un Farmacista, oltre ad un Medico e ad un Biologo, può accedere a tale specializzazione ma solamente il Medico e il Biologo possono prescrivere diete. Il Medico e il Biologo, come tutto il personale che afferisce all'area sanitaria, hanno l'obbligo di aggiornarsi secondo le modalità stabilite periodicamente dal Ministero della Salute con il programma dell' Educazione Continua in Medicina (ECM).

Nutri.Prof®- 2012 - 2018 - Copyright Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti